• + 39 049 8220674
  • fai.padova.rovigo@cisl.it

Trasparenza

Trasparenza

La CISL presta particolare attenzione alla trasparenza della propria struttura, a tutti i livelli.

L’obiettivo è quello di garantire il rispetto delle norme statutarie e regolamentari, sulla base dei principi di integrità, correttezza, onestà e legalità. Per tale motivo e per rendere i propri iscritti sempre più partecipi alla vita dell’organizzazione, periodicamente vengono convocati i direttivi provinciali con i rappresentanti sindacali aziendali e territoriali per condividere tutte le decisioni della struttura in modo democratico e trasparente.

Si tratta di promuovere e affermare maggiormente un modello di relazioni tra strutture sindacali, militanti e iscritti per valorizzare tutte le espressioni e relazioni intese quali cornici di riferimento della missione CISL finalizzata al rafforzamento del rapporto fiduciario e partecipativo dentro l’organizzazione con gli iscritti e con tutto il mondo del lavoro.

La FAI CISL ha adottato un proprio codice etico che di seguito riportiamo:

Gli obiettivi di qualità e sicurezza alimentare e di salvaguardia della natura, dell’ambiente e del territorio hanno una valenza universale che non può essere di competenza solo delle imprese e delle istituzioni.

Esiste, infatti, una naturale saldatura di interessi tra lavoratori e consumatori e fruitori dell’ambiente in quanto salute e sicurezza sul lavoro identificano una prima garanzia di altrettanta salute e sicurezza per il consumatore. Tutto ciò chiama in campo l’impegno diretto delle parti sociali e della Fai-Cisl in particolare, che con la scelta di filiera produttiva e ambientale, si trova al centro di queste tematiche e ne è investito in termini strategici e di responsabilità sia verso i propri associati che verso la collettività più in generale.

In questo senso la Fai-Cisl identifica i seguenti versanti di impegno etico per i propri associati.

Responsabilità verso l’organizzazione sindacale

Ogni associato alla Fai-Cisl si impegna a vivere e agire nel posto di lavoro secondo i criteri etici della Fai e più in generale della Cisl che pongono la priorità sulla centralità della persona che si integra nella società, sulla finalità della pace e sullo sviluppo qualitativo dell’intera umanità. Ogni lavoratore iscritto alla Fai si impegna alla trasparenza e alla lealtà di relazioni con l’organizzazione alla partecipazione attiva alla sua organizzazione e alla ricerca sociale e culturale relativa alle finalità della stessa.

Responsabilità verso se stessi

Il lavoro è un mezzo per sostenere se stessi e le proprie famiglie e per realizzarsi come uomini e cittadini: ogni associato alla Fai-Cisl si impegna a conservare e migliorare professionalità e competenza per svolgere le mansioni affidategli a maturare la capacità di valutazione del proprio lavoro nel contesto dell’azienda, del paese, dell’intero pianeta; a favorire per se stesso e per gli altri una possibilità, nel lavoro, di crescere sul piano umano e culturale.

Responsabilità verso i colleghi di lavoro

Ogni associato alla Fai-Cisl si impegna alla disponibilità al confronto, all’ascolto e alla comunicazione; alla collaborazione e al sostegno del lavoro altrui; all’azione comune per la giustizia e la difesa dei diritti di tutti i colleghi di lavoro.

Responsabilità verso l’azienda

Ogni associato alla Fai-Cisl si impegna a prendere parte alla vita dell’azienda, che è frutto del lavoro di tutti; onestà, affidabilità, correttezza nel lavoro sono i presupposti di una partecipazione alla vita dell’azienda che è innanzitutto una comunità di uomini; in ragione di ciò si sente impegnato a migliorare il proprio bagaglio di conoscenze e ad aggiornare costantemente la propria formazione professionale anche mediante informazioni sull’andamento dell’azienda, sul processo produttivo della stessa e sul mercato cui è orientato il prodotto. Ciò in quanto i processi produttivi e la vita economica devono essere coerenti con i diritti degli uomini che vi lavorano e per i quali si lavora.

Responsabilità verso la società

Ogni associato alla Fai-Cisl si impegna ad avere coscienza della propria funzione nella società; consapevole che il proprio lavoro è un contributo allo sviluppo di tutta l’umanità, si adopera affinché il lavoro che svolge sia a favore di una promozione integrale dell’uomo nel quale i diritti umani siano al primo posto e i diritti dei lavoratori siano rispettati ovunque.

Responsabilità verso l’ambiente e verso i consumatori

Ogni associato alla Fai-Cisl si riconosce in un modello di sviluppo sostenibile in cui gli obiettivi economici vengano correlati al rispetto della natura, dell’ambiente, del territorio e dei diritti fondamentali dei consumatori. In questo contesto si sente impegnato ad operare per garantire il diritto alla sicurezza, il diritto alla corretta informazione, il diritto di scelta del consumatore nell’osservanza dei principi delle normative nazionali ed internazionali.

Statuto Fai Cisl Padova Rovigo